Mykonos Greece

Guida turistica di Mykonos Mykonos sightseeing guide Mykonos sehenswuerdigkeiten Mykonos attrazioni cosas que ver en Mykonos objective turistice Mykonos

L'"Isola dei Venti", come e spesso chiamata, presenta una quantita significativa di cose interessanti da vedere. Oltre trovate una descrizione di alcune di esse:

Isola di Delo

Delo e una piccola isola di granda importanza archeologica, che si trova a 2 chilometri da Mykonos. E' facile raggiungerla con i "kaikia" (piccole imbarcazioni) ed escursioni giornaliere sono organizzate di continuo. E' il piu importante santuario Panellenico. Secondo il mito e il luogo che diede i natali a due dei, Apollo e Artemide. L'abitazione dell'isola e datata 3�secolo a.C. e ha una storia molto lunga. Fu dichiarata indipendente nel 314 a.C. ma poi riconquistata dai Romani, che ne fecero un porto molto importante e per questo si sviluppo rapidamente negli anni successivi. I palazzi e i templi del periodo, infatti, sono unici. Gli scavi iniziarono nel 1873 e nel 1990 Delo fu inclusa nella lista dei beni patrimonio culturale mondiale, protetti dall'UNESCO, per via della sua importanza.

Museo Archeologico (Tel.: +30 22890 - 22 325)

Il museo archeologico e situato nella citta di Mykonos, vicino al porto. Ospita una collezione unica di sculture, ceramiche e gioielli lascito degli scavi a Mykonos, Delo, e a Renia. Alcuni di questi reperti sono datati al geometrico e e oltre fino al 6� secolo a.C. Il museo e famoso per la nota collezione di vasi, che include un vaso del 17� secolo, che ritrae un Cavallo di Troia. Aperti tutti i giorni dalle 8.30 alle 15.00, tranne il lunedi.

Museo del Folklore di Mykonos (Tel.: +30 22890 - 22 591)

Il museo del folklore e situato in una vecchia mansione a due piani, vicino al castello di Mykonos. Vale la pena visitarlo per ammirare l'enorme collezione di chiavi, vestiti fatti a mano, ricami, foto, vecchi mobili e utensili. E' aperto da aprile a ottobre, dalle 16.30 alle 20.30, tutti i giorni tranne la domenica.

Museo dell'Agricoltura - Mulino Boni e Casa di Lena

Sono entrambe divisioni del Museo del Folklore di Mykonos (tel.: +30 22890 - 26 246) (tel.: +30 22890 - 22 390) Il museo dell'agricoltura e all'aperto e si trova ad Ano Mili. Si ha l'opportunita di vedere trebbiatrici, un pozzo, un forno e tutti gli oggetti che usa una fattoria locale per la produzione. Il Boni e il miglior esempio di mulino del 16� secolo ed e mantenuto in buono stato. Aperto da aprile ad ottobre, 16.00-20.00, tutti i giorni. La Casa di Lena e una autentica casa mikoniana del 19� secolo, che si trova vicino ai Tre Pozzi. La decorazione e tradizionale e i mobili antichi. Aperta da aprile ad ottobre, 18.30-21.30, tutti i giorni tranne domenica.

Museo Marittimo Egeo (Tel.: +30 22890 - 22 700)

Ubicato al centro della citta, vicino all'area Tre Pozzi ed e unico per chi e interessato alle tradizioni navali dell'isola. Nel museo navale si possono trovare modelli di barche a remi, barche da viaggio e tutti i tipi di navi dal periodo pre-minoico fino al 19� secolo. C'e anche una collezione di monete e stampe sulle quali sono ritratte rappresentazioni navali. Aperti da aprile ad ottobre, 10.30-13.00, tutti i giorni e i pomeriggi dalle 18.30 alle 21.00.

Petros il Pellicano

Arrivo nell'isola dei venti, intorno al 1954, dopo una tempesta da allora divenne residente permanente dell'isola, Quando mori , causo molta tristezza ai cittadini dell'isola e per questo fu rimpiazzato immediatamente, creando una tradizione per l'isola. Oggi Petros e la mascotte ufficiale di Mykonos.

Mulini a vento

Dal 16o secolo i mulini a vento costituiscono un simbolo di Mykonos. Sono nella parte sud dell'isola e sono rivolti verso il mare. Furono costruiti in modo da sfruttare i venti e l'energia eolica dell'isola che ha un posto strategico nell'Egeo. Dopo l'industrializzazione il numero di mulini a vento si ridusse e oggi ne esistono solo 7, che tuttavia continuano col loro colore blu lucente a stagliarsi sull'isola.

Little Venice

E' l'area occidentale dell'isola adiacente al mare. Questa zona e famosa per le case uniche, con i balconi che pendono sul mare. Un luogo unico in cui godersi il tramonto.

Paraportiani

La chiesa a Paraportiani e i mulini a vento, due marchi di Mykonos. E' locata vicino all'ingresso del porto centrale ed e il piu grande monumento culturale. In realta non e un'unica chiesa, ma 5 chiesette, 4 delle quali sono sul suolo e la 5� e piu antica e a un livello superiore.

La Biblioteca Pubblica

E' in piazza, dietro la chiesa di Agia Kiriaki. Negli scaffali, a parte gli oltre 10000 libri, si puu trovare una collezione unica di stampe e foto del 18 e 19 secolo.

Chiese

Sull'isola di Mykonos, esistono piu di 70 chiese. Questo gran numero di chiese e il risultato delle offerte votive soprannumerarie dei residenti e di una vecchia tradizione, secondo la quale i residenti inceneriscono le ossa dei loro defunti nelle mura dei reliquari familiari. Le chiese post-bizantine piu famose per la loro architettura sono Zoodochos Pigi, Agia Kiriaki, San Nikolaos e San Helen.

I Tre Pozzi

I Tre Pozzi e l'area dell'isola dove sono stati trovati tre pozzi, che hanno rifornito Mykonos di acqua fino al 1956.

Il Municipio

Il palazzo a due piani, sede oggi dell'autorita municipale di Mykonos, fu eretto nel 1780, con lo scopo iniziale di ospitare il consolato russo e dopo gli anni della rivoluzione greca, la comunita greca.

Il Monastero della Vergine Maria

Il monastero fu costruito nel posto dove si trovava una vecchia chiesa dedicata alla Vergine Maria. I visitatori restano meravigliati dalla architettura, l'imponente campanile di marmo, le pitture bizantine e i vari tipi di oggetti religiosi che creano una collezione di immenso valore.

il Monastero di Paleokastro

E' l'esempio piu rappresentativo di architettura cicladea nei monasteri. Si trova a nord di Ano Mera, in una delle piu antiche aree dell'isola. Visitate assolutamente la chiesa di Agios Blassis.

Guida dei viaggi